L’origine degli “storici cognomi ebrei e il loro significato in italiano

L’origine degli “storici cognomi ebrei e il loro significato in italiano

714
0
SHARE

Cognomi ebrei

Carissimi amici e lettori: quando le famiglie ebree adottarono i loro cognomi si affidarono a una serie di fonti, che vanno dalla collocazione geografica, alla professione od occupazione, così come a caratteristiche personali o fisiche, ad abbreviazioni di cognomi o nomi e via dicendo. Ma capitava anche che agli ebrei venissero dati cognomi contro la loro volontà. Di seguito, tratto da “The Jewish Almanac“, che a sua volta cita come fonte “A dictionary of jewish name and their history” (di Benzion C. Kaganoff), indichiamo alcuni tra i più comuni cognomi ebrei con accanto la loro provenienza. La maggior parte sono di origine Ashkenazita e, in tal caso, vi invito a leggere quest’altro approfondimento da me scritto in precedenza, che vi rende una panoramica ancora più ampia.

Nomi di professioni

Abzug Tipografo, stampatore

Ackerman Lavoratore agricolo

Becker Panettiere, fornaio

Berger Pastore

Bodner Bottaio

Braverman Birraio

Brenner Distillatore

Feder Scrivano, colui che scrive con penna e calamaio

Glass Commerciante di vetro

Korff Colui che realizza cesti, cestaio

Kramer Mercante

Lederer Conciatore, pellaio

Meltsner Commerciante di malto

Metzger Macellaio

Pomerantz Venditore di arance

Portnoy Sarto

Schecter Macellaio

Singer Cantore

Weber Tessitore

Weiner Venditore di vino

Caratteristiche fisiche

Bleich Pallido, di carnagione chiara

Borodaty Barbuto

Dick Robusto, ma anche tarchiato

Gelbart Di barba gialla

Geller Giallo

Gross Grosso, grande

Jung Giovane

Klein Piccolo

Kraus Riccio, ricciuto

Krumbein Con le gambe storte

Kurtz Basso

Mankuta Mancino

Roth Rosso

Rothbart Di barba rossa

Schnell Rapido, veloce

Schwartz Nero

Schwartzbart Di barba nera

Stark Forte

Steinhart Duro come una pietra

Weisbart Di barba bianca

Caratteristiche personali
o soprannomi

Bogatch Ricco

Dienstag Martedì

Dunkelman Profondamente religioso

Ehmann Marito

Ehrlich Onesto

Friedman Uomo libero

Frohlich Felice

Gottlieb Che ama D*o

Gottschalk Servo di D*o

Kluger Saggio

Langsam Rilassato

Lustig Felice

Sommer Estate

Scholem Pace

Springer Vivace

Nomi geografici

Bachrach Città tedesca

Bamberg Città tedesca

Bellow Da Belev, Russia

Calisch Da Kalisz, Polonia

Ettinger Da Oettinger, in Germania

Guggenheim Città tedesca

Karlin Da un sobborgo di Pinsk, Russia

Kutover Da Kuty, in Polonia

Luria Da Lauria, Comune della Provincia di Potenza

Mintz Da Mainz, Magonza, in Germania

Nomi da abbreviazioni

brock Ben Rabbi Akiva, figlio di Rabbi Akiva

Katz Da Kohen Zedek, sacerdote della rettitudine

Rabad Rosh av beth din (Presidente della Corte)

Schatz Sheliah Tzibbur (Ministro della Congregazione)

Siegel Segan Leviah (assistente dei Leviti)

Patronimici e matronimici

Abramsohn

Abromovitch

Isaacson

Malkov

I suffissi sohn in tedesco, vitch oppure ov in slavo si riferiscono alla parola figlio e sono patronimici. I suffissi Off, ev, eff o kin (ad esempio Rivkin), sono matronimici che derivano da Malka o Rivka

I cognomi delle grandi Tribù d’Israele

Genealogicamente parlando gli ebrei si dividono in tre grandi categorie:

  1. I sacerdoti (cohanim), risalenti al periodo del Tempio di Gerusalemme, i quali discendono da Aaron.
  2. Gli assistenti dei sacerdoti ovvero la Tribù dei Leviti
  3. Tutti gli altri chiamati Yisroel

Da Cohen, abbiamo dunque:

Hohen, Kogan, Cogan, Kahane, Cohn, Kahn, Barkan (figlio di Kahn), Kaplan (discendente dei sacerdoti) e Katz che abbiamo già visto

Dai Leviti, discendono i seguenti cognomi

Levy, Levi, Levin, Levine, Levinsky, Levitan, Levitt, Levitansky, Levinthal, Segal (abbreviazione di segan leviah, assistente dei Leviti) e Chagall (variante di Segal o Siegal)

SHARE
Previous articlePresident Rivlin visited the IDF Gaza Division and thanked the soldiers and the residents of the area surrounding Gaza
Next articleLa Parashah della Settimana: Chayei Sarah, חַיֵּי שָׂרָה Vite di Sara. A cura di rav Shlomo Bekhor
Mi chiamo Fabrizio Tenerelli, sono un foto-giornalista iscritto all’Albo Professionisti della Liguria. Sono redattore del Settimanale La Riviera e del relativo quotidiano online; sono anche corrispondente dell’Agenzia Ansa dalla provincia di Imperia e corrispondente de Il Giornale (di Milano). Ho diretto per sette anni un quotidiano online locale. Durante la mia ultraventennale esperienza in campo giornalistico ho avuto modo di collaborare per quotidiani nazionali, tra cui: Il Giornale di Milano, Repubblica, Il Giorno, il Messaggero, Il Mattino e via dicendo. Ho anche collaborato, a livello fotografico, con diverse testate nazionali, tra cui: Corriere della Sera, settimanale “Oggi” e via dicendo e per televisioni, tra cui Rai e Mediaset. Ho anche collaborato con radio del panorama locale (Radio 103, per la quale ho svolto per anni i notiziario, curando la redazione) e nazionale, tra cui Radio24, per la quale ho svolto alcuni collegamenti per fatti di cronaca. Nel 2014, inoltre, sono stato in Israele, come free lance in territorio di guerra, durante l’operazione “Tzuk Eitan”. Negli ultimi tempi, mi interesso anche di web marketing, web design e sviluppo di siti in Wordpress, Seo e Sem.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY