Una visita alla Sinagoga Tempel di Cracovia nel quartiere ebraico Kazimierz

Una visita alla Sinagoga Tempel di Cracovia nel quartiere ebraico Kazimierz

287
0
SHARE

Sinagoga Tempel

Shalom carissimi amici e lettori di Vivi Israele. Cracovia ha davvero tante sinagoghe da visitare, tutte molto belle. Alcune più raccolte, altre più frequentate e in vista, ma sempre affascinanti. Oggi vi Parlo della Sinagoga Tempel (via 24 Miodowa, via Podbrzezie), che sorge nel quartiere ebraico di Cracovia: Kazimierz. L’edificio, in stile neo-romanico –  venne progettato da Ignacy Hercok sul modello del Leopoldstädter Tempel di Vienna. Risale al 1862 e fu ampliato negli anni 1868, 1893 e 1924.

È famosa per i suoi ricchi interni decorati e con le lavorazioni in legno: dorate e in stile “moresco”. Fondata dai progressisti ebrei di Cracovia, era tradizionalmente la sede dei servizi religiosi cui partecipavano gli ebrei riformati. Oggi è il luogo in cui, di solito, si svolgono i principali eventi della comunità ebraica di Cracovia. La Sinagoga Tempel funziona anche da sala da concerto che risuona di musica ebraica e classica. C’è un mikveh per uomini, con l’ingresso in via Podbrzezie 1.

Gli splendidi interni

furono distrutti durante la seconda guerra mondiale e l’edificio venne utilizzato come deposito e come scuderie. I soldati tedeschi coprirono alcune parti dello stabile con uno spesso strato di vernice. Sebbene i servizi religiosi ripresero dopo la guerra, negli anni ’70 erano poco frequenti e, all’inizio degli anni ’80, vennero praticamente sospesi.

Come tanti altri edifici di Kazimierz, la sinagoga finì per andare in rovina. Per fortuna, la ristrutturazione ha riportato lo stabile al suo antico splendore. Ai visitatori è richiesto di indossare la kippah o altro copricapo, così come avviene in quasi tutti i templi.

SHARE
Previous articleLa storia di Simon Wiesenthal: da deportato a cacciatore di criminali nazisti
Next articlePresident Rivlin spoke and laid a wreath at the memorial ceremony for Ze’ev Jabotinsky ז”ל
Mi chiamo Fabrizio Tenerelli, sono un foto-giornalista iscritto all’Albo Professionisti della Liguria. Sono redattore del Settimanale La Riviera e del relativo quotidiano online; sono anche corrispondente dell’Agenzia Ansa dalla provincia di Imperia e corrispondente de Il Giornale (di Milano). Ho diretto per sette anni un quotidiano online locale. Durante la mia ultraventennale esperienza in campo giornalistico ho avuto modo di collaborare per quotidiani nazionali, tra cui: Il Giornale di Milano, Repubblica, Il Giorno, il Messaggero, Il Mattino e via dicendo. Ho anche collaborato, a livello fotografico, con diverse testate nazionali, tra cui: Corriere della Sera, settimanale “Oggi” e via dicendo e per televisioni, tra cui Rai e Mediaset. Ho anche collaborato con radio del panorama locale (Radio 103, per la quale ho svolto per anni i notiziario, curando la redazione) e nazionale, tra cui Radio24, per la quale ho svolto alcuni collegamenti per fatti di cronaca. Nel 2014, inoltre, sono stato in Israele, come free lance in territorio di guerra, durante l’operazione “Tzuk Eitan”. Negli ultimi tempi, mi interesso anche di web marketing, web design e sviluppo di siti in Wordpress, Seo e Sem.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY