A Kaunas (Lituania) nella sinagoga corale sopravvissuta alla Shoah

A Kaunas (Lituania) nella sinagoga corale sopravvissuta alla Shoah

162
0
SHARE

Sinagoga corale

Shalom carissimi amici e lettori. Le Repubbliche Baltiche sono state caratterizzate da una duplice invasione: quella dei nazisti e quella dei sovietici. Per quanto riguarda gli ebrei, lo leggete qui sotto, la popolazione è crollata in maniera vertiginosa e di tutte le sinagoghe che c’erano un tempo, ne sono rimaste davvero poche. Oggi vi parlo della Sinagoga corale di Kaunas, che ho avuto modo di visitare.

Prima della Shoah

a Kaunas, in Lituania, c’erano più di 35 sinagoghe e case di preghiera. Il numero così alto può essere facilmente spiegato dal fatto che, ad esempio, nel 1897, a Kaunas vivevano più di 25mila ebrei, vale a dire il 35% della popolazione totale (71mila circa). Nel 2011, pensate un po’, a Kaunas vivono circa 300 ebrei. In questo breve reportage vi parlo e mi mostro qualche foto della sinagoga corale (E. Ožeškienės st. 13), l’unica attualmente funzionante a Kaunas. La costruzione della sinagoga fu finanziata, nel 1871, da un mercante locale della prima gilda, Lewin Boruch Minkowski (una strada di Aleksotas prende il nome dai suoi due figli, Oskar Minkowski e Hermann Minkowski).

L’edificio in stile barocco revival fu completato nel 1872. L’altare della sinagoga è, come sostengono numerosi visitatori, uno dei più belli dell’intero mondo ebraico. Un monumento ai circa 50.000 bambini Litvak uccisi durante l’Olocausto si trova sul retro dell’edificio. È possibile visitare un’esposizione di ritratti di rabbini al secondo piano della sinagoga. I concerti sono a volte tenuti anche nella sinagoga.

SHARE
Previous articleParashah della settimana: Balak, בָּלָק (distruttore). A cura di rav Shlomo Bekhor
Next articleUn reportage dall’inferno di Auschwitz Birkenau, la fabbrica degli orrori nazisti
Mi chiamo Fabrizio Tenerelli, sono un foto-giornalista iscritto all’Albo Professionisti della Liguria. Sono redattore del Settimanale La Riviera e del relativo quotidiano online; sono anche corrispondente dell’Agenzia Ansa dalla provincia di Imperia e corrispondente de Il Giornale (di Milano). Ho diretto per sette anni un quotidiano online locale. Durante la mia ultraventennale esperienza in campo giornalistico ho avuto modo di collaborare per quotidiani nazionali, tra cui: Il Giornale di Milano, Repubblica, Il Giorno, il Messaggero, Il Mattino e via dicendo. Ho anche collaborato, a livello fotografico, con diverse testate nazionali, tra cui: Corriere della Sera, settimanale “Oggi” e via dicendo e per televisioni, tra cui Rai e Mediaset. Ho anche collaborato con radio del panorama locale (Radio 103, per la quale ho svolto per anni i notiziario, curando la redazione) e nazionale, tra cui Radio24, per la quale ho svolto alcuni collegamenti per fatti di cronaca. Nel 2014, inoltre, sono stato in Israele, come free lance in territorio di guerra, durante l’operazione “Tzuk Eitan”. Negli ultimi tempi, mi interesso anche di web marketing, web design e sviluppo di siti in Wordpress, Seo e Sem.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY