Cinque parole al giorno per imparare l’ebraico/ I legami familiari

Cinque parole al giorno per imparare l’ebraico/ I legami familiari

1123
0
SHARE

Shalom a tutti, carissimi lettori. In questo nuovo appuntamento con la rubrica “Cinque parole al giorno… per Imparare l’ebraico”, ci addentriamo brevemente in un nuovo contesto sociale: quello dei legami familiari.

Sei sposato/a? (? אתה נשוי    את נשואה) “Ata nasui?” (m) oppure “At Nesu’a?” (f)

Sono single/scapolo/a (אני רווק – אני רווקה) “Ani ravaq” (m) oppure “Ani Ravaqa” (f)

Sono sposato/a (אני נשוי – אני נשואה) “Ani nasui” (m) oppure “Ani Nesu’a” (f)

Hai un fidanzato? (? יש לך חבר) “Yesh lekhà khaver?

Hai una fidanzata? (? יש לך חברה) “Yesh lekhà khaverà?

Ho un figlio/figlia (יש לי בן אחד) oppure (יש לי בת אחת) “Yesh lì ben ekhad” (m) oppure “Yesh lì bat akhat” (f)

Bene queste sono alcune delle frasi più significative. Chi ci segue, già dalle prime puntate, sa che torneremo più avanti con altre frasi di circostanza legate allo stesso contesto, ma è sempre buona norma procedere a piccoli passi. Poche frasi per volta, infatti, si assimiano meglio e risultano anche più divertenti

SHARE
Previous article“92 Street Y”: la più popolare istituzione artistica e culturale della New York Jewish
Next articleLo sapevate il significato di queste tre parole: Peah, Lekhet e Shikhchah”? Sivàn, 10, dell’anno 5778
Mi chiamo Fabrizio Tenerelli, sono un foto-giornalista iscritto all’Albo Professionisti della Liguria. Sono redattore del Settimanale La Riviera e del relativo quotidiano online; sono anche corrispondente dell’Agenzia Ansa dalla provincia di Imperia e corrispondente de Il Giornale (di Milano). Ho diretto per sette anni un quotidiano online locale. Durante la mia ultraventennale esperienza in campo giornalistico ho avuto modo di collaborare per quotidiani nazionali, tra cui: Il Giornale di Milano, Repubblica, Il Giorno, il Messaggero, Il Mattino e via dicendo. Ho anche collaborato, a livello fotografico, con diverse testate nazionali, tra cui: Corriere della Sera, settimanale “Oggi” e via dicendo e per televisioni, tra cui Rai e Mediaset. Ho anche collaborato con radio del panorama locale (Radio 103, per la quale ho svolto per anni i notiziario, curando la redazione) e nazionale, tra cui Radio24, per la quale ho svolto alcuni collegamenti per fatti di cronaca. Nel 2014, inoltre, sono stato in Israele, come free lance in territorio di guerra, durante l’operazione “Tzuk Eitan”. Negli ultimi tempi, mi interesso anche di web marketing, web design e sviluppo di siti in Wordpress, Seo e Sem.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY