Home Medio Oriente Morto Bernard Lewis tra i massimi studiosi di Medio Oriente

Morto Bernard Lewis tra i massimi studiosi di Medio Oriente

955
0

Carissimi lettori, diamo anche noi la notizia della morte (avvenuta ieri, 20 maggio) di Bernard Lewis, che è stato uno dei massimi studiosi di Medio Oriente. Nel corso della sua vita ha scritto decine di libri, che sono diventati materiale di studio. Prossimamente, nella sezione Medio Oriente, prenderemo in esame i suoi scritti.

Di seguito la notizia Ansa

Bernard Lewis, ritenuto uno dei massimi storici occidentali del Medio Oriente, è morto negli Usa a 101 anni. Lo riferiscono i media israeliani.

Nato a Londra da genitori ebrei il 31 maggio del 1916, Lewis studiò all’Università della capitale britannica e alla Scuola di studi orientali e africani (Soas) ed anche all’Università di Parigi laureandosi in Storia dell’Islam.

Ha insegnato a Princeton e anche alla Cornell University Durante la Seconda Guerra mondiale prestò servizio nell’Intelligence britannica.

Largamente tradotto in tutto il mondo (Italia compresa), è stato tra i curatori della ‘Cambridge History of Islam’, uno dei testi di riferimento principali tra gli studiosi del ramo.

Fortemente critico di alcune posizioni dell’Islam contemporaneo, Lewis si è più volte espresso a favore di Israele battendosi contro l’antisemitismo che ha analizzato in molti suoi testi.

Di seguito le dichiarazioni del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu

Bernard Lewis was one of the great scholars of Islam and the Middle East in our time. We will be forever grateful for his robust defense of Israel. I will always feel privileged to have witnessed firsthand his extraordinary erudition and I gleaned invaluable insights from our many meetings over the years. I was also deeply moved by his wide ranging conversations with my late father, Professor Ben Zion Netanyahu. Professor Lewis’s wisdom will continue to guide us for years to come.

Foto tratta dal sito CharlieRose.com

Previous articleCinque parole al giorno per imparare l’ebraico/ Al telefono
Next articleLo sapevate… cos’è il חדר (Cheder) e perchè ci si va solo da bambini? Sivàn, 7, dell’anno 5778
Mi chiamo Fabrizio Tenerelli, sono un foto-giornalista iscritto all’Albo Professionisti della Liguria. Sono redattore del Settimanale La Riviera e del relativo quotidiano online; sono anche corrispondente dell’Agenzia Ansa dalla provincia di Imperia e corrispondente de Il Giornale (di Milano). Ho diretto per sette anni un quotidiano online locale. Durante la mia ultraventennale esperienza in campo giornalistico ho avuto modo di collaborare per quotidiani nazionali, tra cui: Il Giornale di Milano, Repubblica, Il Giorno, il Messaggero, Il Mattino e via dicendo. Ho anche collaborato, a livello fotografico, con diverse testate nazionali, tra cui: Corriere della Sera, settimanale “Oggi” e via dicendo e per televisioni, tra cui Rai e Mediaset. Ho anche collaborato con radio del panorama locale (Radio 103, per la quale ho svolto per anni i notiziario, curando la redazione) e nazionale, tra cui Radio24, per la quale ho svolto alcuni collegamenti per fatti di cronaca. Nel 2014, inoltre, sono stato in Israele, come free lance in territorio di guerra, durante l’operazione “Tzuk Eitan”. Negli ultimi tempi, mi interesso anche di web marketing, web design e sviluppo di siti in Wordpress, Seo e Sem.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here