Cinque parole al giorno per imparare l’ebraico/ Al telefono

Cinque parole al giorno per imparare l’ebraico/ Al telefono

912
0
SHARE

Shalom a tutti e shavua tov, carissimi lettori di Vivi Israele. Per la rubrica “Cinque parole al giorno”, oggi impareremo alcune frasi base nel contesto delle “telecomunicazioni”. Poniamo, infatti, il caso di dover effettuare una telefonata.

Posso, per favore, utilizzare il telefono?

(?סליחה אפשר להשתמש בטלפון) “Slikha, efshar lehishtamesh batelefon?”

Vorrei chiamare… (אני רוצה לטלפן ל…) “Any rotze (oppure rotza, se una donna, ma si scrive allo stesso modo) letalpen le….

Il numero è… (הםספר…) “Hamispar…

Ricordate che in ebraico, così come in arabo: non esiste il verbo essere?

Occupato (תפוס) “Tafus”

Quanto costa una chiamata di tre minuti?

(? כמה עולה שיחה בת שלוש דקות) “Kama olà sikhà bat shalosh dakòt?”

C’è un internet cafè qui? (? יש פה קפה אינטרנט) “Yesh po kafé internet?

Come vi ho già detto: si tratta di poche frasi e torneremo ancora su questo preciso contesto, ma è sempre buona norma, imparare poche parole o frasi alla volta. Nel frattempo, vi consiglio di rileggere anche le puntate precedenti, come ripasso.

SHARE
Previous articleGli ebrei festeggiano la consegna della Torah/ breve guida alla Festa di Shavuot
Next articleMorto Bernard Lewis tra i massimi studiosi di Medio Oriente
Mi chiamo Fabrizio Tenerelli, sono un foto-giornalista iscritto all’Albo Professionisti della Liguria. Sono redattore del Settimanale La Riviera e del relativo quotidiano online; sono anche corrispondente dell’Agenzia Ansa dalla provincia di Imperia e corrispondente de Il Giornale (di Milano). Ho diretto per sette anni un quotidiano online locale. Durante la mia ultraventennale esperienza in campo giornalistico ho avuto modo di collaborare per quotidiani nazionali, tra cui: Il Giornale di Milano, Repubblica, Il Giorno, il Messaggero, Il Mattino e via dicendo. Ho anche collaborato, a livello fotografico, con diverse testate nazionali, tra cui: Corriere della Sera, settimanale “Oggi” e via dicendo e per televisioni, tra cui Rai e Mediaset. Ho anche collaborato con radio del panorama locale (Radio 103, per la quale ho svolto per anni i notiziario, curando la redazione) e nazionale, tra cui Radio24, per la quale ho svolto alcuni collegamenti per fatti di cronaca. Nel 2014, inoltre, sono stato in Israele, come free lance in territorio di guerra, durante l’operazione “Tzuk Eitan”. Negli ultimi tempi, mi interesso anche di web marketing, web design e sviluppo di siti in Wordpress, Seo e Sem.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY