Cinque parole al giorno per imparare l’ebraico/ Shopping

Cinque parole al giorno per imparare l’ebraico/ Shopping

679
0
SHARE

Shalom, carissimi lettori di Vivi Israele. Per la rubrica “Cinque parole per imparare l’ebraico”, oggi ci occupiamo di shopping. Vi trovate in giro per Tel Aviv e volete chiedere, ad esempio:

Dove posso comprare…? (? איפו אפשר לקנות) Eifo efshar liqnot…?

C’è, poi, il fatidico: “Quanto costa?” (? כמה זה עולה) Kama ze olè?

Mettiamo che vogliate farvi scrivere il prezzo, perchè se ve lo dicono in ebraico non capite, direte: “Può scrivermi il prezzo su un foglio?”: “?אתא את יכול לרשום המחיר על דף”

“Ata yakhòl lirshom hamekhìr al daf?”. La frase in questo caso è rivolta a un personaggio maschile. Se volete dirlo ad una commessa… diventerà “At yekholà

Per dire “Non mi piace questo”, risponderete: (אני לא אוהב אוהבת את זה) ovvero “Ani lo ohev(et) et ze”. Nella frase è scritto sia al maschile ohev, che al femminile ohevet.

Accettate carte di credito? (? אפשר לשלם בכרטיס אשראי): “Efshar leshalem bekartis ashra’i?”

Ogni giorno prendiamo in esame un contesto nuovo, ma è naturale, che non si può esaurire in così poche frasi e torneremo nlle prossime puntate della rubrica, in modo che possiate assimilare le frasi poco per volta, senza essere travolti da un fiume di parole.

SHARE
Previous articleNetanyahu Leaves for Trilateral Summit in Cyprus
Next articleNetanyahu attends Victory Day Parade in Moscow Along with Russian President Vladimir Putin
Mi chiamo Fabrizio Tenerelli, sono un foto-giornalista iscritto all’Albo Professionisti della Liguria. Sono redattore del Settimanale La Riviera e del relativo quotidiano online; sono anche corrispondente dell’Agenzia Ansa dalla provincia di Imperia e corrispondente de Il Giornale (di Milano). Ho diretto per sette anni un quotidiano online locale. Durante la mia ultraventennale esperienza in campo giornalistico ho avuto modo di collaborare per quotidiani nazionali, tra cui: Il Giornale di Milano, Repubblica, Il Giorno, il Messaggero, Il Mattino e via dicendo. Ho anche collaborato, a livello fotografico, con diverse testate nazionali, tra cui: Corriere della Sera, settimanale “Oggi” e via dicendo e per televisioni, tra cui Rai e Mediaset. Ho anche collaborato con radio del panorama locale (Radio 103, per la quale ho svolto per anni i notiziario, curando la redazione) e nazionale, tra cui Radio24, per la quale ho svolto alcuni collegamenti per fatti di cronaca. Nel 2014, inoltre, sono stato in Israele, come free lance in territorio di guerra, durante l’operazione “Tzuk Eitan”. Negli ultimi tempi, mi interesso anche di web marketing, web design e sviluppo di siti in Wordpress, Seo e Sem.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY