“Lo sapevate… cos’è la “Gelilah” (גלילה)?/ Adàr, 9, dell’anno 5778/ Video

“Lo sapevate… cos’è la “Gelilah” (גלילה)?/ Adàr, 9, dell’anno 5778/ Video

882
0
SHARE
092012 PBDN Jeffrey Langlois 1 of 1 Judaic artist Jeanette Kuvin Oren designed the cover that will be used on Temple Emanu-El's Torah that was rescued from Germany during WWII. The cover has the Hebrew word "Yizkor" sewn on it, which means "we will remember."

Shavua tov, carissimi lettori di Vivi Israele. Oggi è il 9 del mese di Adàr dell’anno 5778. Lo sapevate cos’è la “Gelilah” (גלילה)? Tradotto dall’ebraico significa arrotolamento e non è altro che la cerimonia con cui si arrotola il Sefer Torah (LEGGI QUI), dopo la lettura in Sinagoga.

In età talmudica, l’ultima persona che veniva chiamata a recitare le benedizioni sulla Torah, aveva anche il compito di arrotolare il Sefer e quando portava a termine questa mitzvah, si sosteneva che portasse con sé tutti i benefici spirituali accumulati da coloro che lo avevano preceduto nella lettura della Torah.

Si tratta di una cerimonia molto minuziosa. Perchè innanzitutto bisogna fare attenzione a non danneggiare il rotolo che, in presenza di una benché minima imperfezione, andrebbe cambiato e realizzarne uno, a mano, non solo a un grande costo, ma richiede davvero molto tempo.

Detto questo: il rotolo va legato, coperto con un manto, quindi con un rivestimento rigido e i campanelli ornamentali. Un tempo la Gelilah era un atto di grande prestigio.

Il precetto (mitzvah) del giorno: “La terra deve ritornare al proprietario originario nell’anno del giubileo”. (In quest’anno del giubileo, ognuno di voi tornerà in possesso della sua proprietà. Vaikrà 25, 13). Ricordiamo che non tutti i precetti, ovviamente, sono ancora in vigore, molti risalgono all’epoca del Tempio, ma noi li pubblichiamo lo stesso per conoscenza.

Giusto per avere una idea pubblichiamo questo video (myjewishlerning), ma è normale che esistono mille micro varianti in questa tradizione, a seconda della comunità del Sefer e via dicendo.

SHARE
Previous articleNetanyahu (Video) comments on President Trump’s decision to move the American Embassy
Next article“Lo sapevate… cos’è il Caraismo (יהדות קראית) o setta dei Caraiti?/ Adàr, 10, dell’anno 5778
Mi chiamo Fabrizio Tenerelli, sono un foto-giornalista iscritto all’Albo Professionisti della Liguria. Sono redattore del Settimanale La Riviera e del relativo quotidiano online; sono anche corrispondente dell’Agenzia Ansa dalla provincia di Imperia e corrispondente de Il Giornale (di Milano). Ho diretto per sette anni un quotidiano online locale. Durante la mia ultraventennale esperienza in campo giornalistico ho avuto modo di collaborare per quotidiani nazionali, tra cui: Il Giornale di Milano, Repubblica, Il Giorno, il Messaggero, Il Mattino e via dicendo. Ho anche collaborato, a livello fotografico, con diverse testate nazionali, tra cui: Corriere della Sera, settimanale “Oggi” e via dicendo e per televisioni, tra cui Rai e Mediaset. Ho anche collaborato con radio del panorama locale (Radio 103, per la quale ho svolto per anni i notiziario, curando la redazione) e nazionale, tra cui Radio24, per la quale ho svolto alcuni collegamenti per fatti di cronaca. Nel 2014, inoltre, sono stato in Israele, come free lance in territorio di guerra, durante l’operazione “Tzuk Eitan”. Negli ultimi tempi, mi interesso anche di web marketing, web design e sviluppo di siti in Wordpress, Seo e Sem.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY