Home "Lo Sapevate...?" “Lo sapevate… cosa è il Metatron (מטטון)?” – Shevat, 19, dell’anno 5778

“Lo sapevate… cosa è il Metatron (מטטון)?” – Shevat, 19, dell’anno 5778

1905
0

Boqer tov carissimi amici e lettori di Vivi Israele. Oggi è il giorno 19 del mese di Shevat dell’anno 5778. Lo sapevate… cos’è il Metatron (מטטון)? E’ una creatura celeste, la forma trasfigurata del biblico Enoch, il quale fu trasportato in cielo mentre era ancora vivo e trasformato in angelo.

Bereshit 5: 22-24

22 Enoch camminò con Dio; dopo aver generato Matusalemme, visse ancora per trecento anni e generò figli e figlie. 23 L’intera vita di Enoch fu di trecentosessantacinque anni. 24 Poi Enoch camminò con Dio e non fu più perché Dio l’aveva preso.

Metatron è il principe dell’Incoraggiamento divino. Grande Sacerdote Angelico. Spesso viene descritto come il piccolo D*o: come colui che porta il in sé il nome divino (יהוה minore, detto pure Yahoel). Pare che ai mistici della “Maaseh Merkavah” (מעשה מרכבה), l’Opera del Carro  – torneremo su questo punto fondamentale della Kabbalah – fosse permesso avere una visione del Metatron.

Si racconta addirittura che il saggio del secondo secolo e.v., Elisha Ben Avuyah, divenne eretico alla vista di Metatron seduto, in quanto fu indotto a credere in due divinità. Secondo il Talmud, Metatron era seduto in quanto Scriba Celeste, custode dei tesori celesti, chiamato ad annotare le azioni di Israele.

Spesso il Metatron viene identificato con Raziel (רזיאל) quest’ultimo considerato l’Angelo del Mistero o “Custode dei segreti”.

Il precetto (mitzvah) del giorno: “I leviti devono offrire al Kohèn una decima della propria decima” (E parla i leviti… e offrirete da quello un dono per il Signore, la decima prelevata dalla decima. Bemidbàr 18,26).

Ricordiamo che non tutti i precetti sono in uso anche oggi. Molti, come quest’ultimo, venivano applicati soltanto all’epoca del Tempio di Gerusalemme.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here